50° ricostituzione - Gruppo Alpini Crocetta del Montello

Vai ai contenuti
50° Ricostituzione del Gruppo
30° Gemellaggio con Rauscedo
22 aprile 2012
In occasione dell'annuale festa sociale del Gruppo di Crocetta del Montello, avvenuta domenica 22 aprile 2012 con un tempo non proprio favorevole, sono stati ricordati due momenti storici della vita del Gruppo.
Fanno infatti quest'anno 50 anni dalla ricostituzione del Gruppo, avvenuta nel 1962, anche se all'epoca, perduti ricordi e riferimento di quell'8 marzo 1931, si riteneva che quella fosse la data della fondazione.
E' stato ricordato anche il trentesimo anniversario del gemellaggio che ci lega al Gruppo di Rauscedo dal 1982.
Presenti, per l'occasione, oltre a numerosi gagliardetti dei Gruppi, il Sindaco di Crocetta Eugenio Mazzocato, il Presidente sezionale Raffaele Panno con il Vice Giampietro Castelletti, il Capitano Pierluigi Signor del 3° Artiglieria da Montagna di Tolmezzo, il Comandante la Stazione Carabinieri M.M. Fabrizo Berrettini e il Capogruppo dei gemelli di Rauscedo Celeste D'Andrea accompagnato da una numerosa delegazione.
Un po' rinchiusi in baita a causa del maltempo è stato offerto agli ospiti un piccolo rinfresco di benvenuto prima di portarci all'esterno per la cerimonia dell'Alzabandiera e gli Onori ai Caduti con la deposizione di una corona al cippo che li ricorda nel cortile della Casa degli Alpini.
Sono seguiti brevi cenni di saluto da parte del capogruppo, del Sindaco, del Presidente della Sezione e del Cap. Signor.
In corteo ci si è poi portati alla Chiesa parrocchiale per la S. Messa celebrata dal parroco don Paolo Scattolin e coni canti liturgici eseguiti dal Coro ANA Montello.
Al termine del rito la tradizionale posa di un mazzo di fiorni alla lapide che ir ocrda i Caduti nella Cripta dopodi che ci si è portato nel salone Pontello per il pranzo sociale, dove sono proseguiti i saluti e gli scambi di doni rinviati a causa del maltempo.
Numerosi i commensali che ha fine pranzo hanno partecipato anche alla piccola sottoscrizione a premi a favore del Gruppo.
Ottimo il rancio preparato dalla numerosa "corveé" alla quale va il sentito grazie da parte di tutti i partecipanti a questa bella festa, leggermente rivinata solo dal maltempo.
Torna ai contenuti