2008 Umbria - Gruppo Alpini Crocetta del Montello

Vai ai contenuti
Umbria
Grotte di Frasassi, Gubbio, Spoleto,
Todi,  Deruta e Assisi
26-28 settembre 2008
È riuscita molto bene, come peraltro ci si aspettava, la programmata gita in Umbria che si è svolta nei giorni 26, 27 e 28 settembre scorsi.
Per questa gita siamo riusciti in brevissimo tempo a coprire tutti i posti disponibili, tant’è che siamo partiti in 52 dopo essere stati purtroppo costretti a rifiutare diverse altre richieste di partecipare, ma di più non si poteva.
Il viaggio comunque si è svolto nel migliore dei modi, a tratti solo disturbato da un po’ di pioggia il venerdì e da molto vento il sabato, cose che però non ci hanno impedito di visitare i luoghi scelti.
La partenza puntuale alle sei di venerdì con una sosta per lo spuntino alle otto e mezza a Pomposa, e poi via di corsa fino a Frasassi dove siamo arrivati attorno a mezzogiorno e mezzo.
La visita alle splendide grotte, tra spettacolari stallatiti e stalagmiti dalle forme più strane e dai colori più svariati è durata circa un’ora. Ne siamo usciti molto soddisfatti e, nonostante la pioggia, abbiamo consumato in allegria il pranzo al sacco sotto un provvidenziale tendone del parcheggio di Frasassi.
Il viaggio ci ha quindi portati a Gubbio, splendida cittadina medievale che abbiamo visitato sotto una pioggerella intermittente.
La giornata si è conclusa con l’arrivo a Rivotorto, vicino ad Assisi, in albergo, dove, dopo l’ottima cena, si è giocato a carte e un po’ ballato.
Sabato mattina partenza alle otto e mezza. Il tempo, seppure ventoso, è molto meglio del giorno precedente e la nostra guida è puntuale. Partiamo per Orvieto, a una quarantina di chilometri circa.
Il pullman ci porta proprio all’inizio del maestoso Ponte delle Torri che attraversiamo per poi arrivare nel centro della bellissima cittadina. Una visita alla Cattedrale di S. Maria Assunta e poi un po’ di visita libera per degli ottima acquisti (soprattutto vino “Sagrantino” e guanciale...).
Rientriamo quindi all’albergo per il pranzo e ripartiamo alle 14 per Todi. Visita al Tempio di S. Maria della Consolazione e poi ci portiamo al parcheggio dal quale si prende l’ascensore per il centro. Un’occhiata alla Chiesa di S. Fortunato e alla Piazza con tutti i magnifici palazzi che la circondano.
Ripartiamo infine per Deruta, la Bassano dell’Umbria, famosissima per le sue maioliche, dove alcuni hanno anche il tempo di fare degli acquisti, mentre altri fanno una bella passeggiata fino al centro storico.
Rientro in albergo per la cena e una serata da passare tra qualche partita a scopa e un po’ di musica che è occasione per ballare e per qualche improvvisata esibizione canora... (chi c’era sa chi...).
Ci aspetta la domenica che, liberate le camere, ci vede partire per la visita di Perugia, città della cioccolata. Dal parcheggio saliamo al centro storico con le scale mobili che in pochi attimi ci portano a destinazione, dove troviamo ad accoglierci un mercatino. La passeggiata in centro ci fa scoprire anche la Cattedrale, la Fontana Maggiore, il Palazzo dei Priori, il Palazzo del Capitano del Popolo...
Lasciamo anche Perugia per il pranzo in albergo e alle tredici ripartiamo per Assisi dove non può mancare la visita alla Basilica Francescana e alla tomba di San Francesco, momento per molti anche per una seppur breve preghiera.
Ripartiamo infine per il viaggio di ritorno, interrotto da una sosta ancora a Pomposa per una robusto spuntino prima di intraprendere l’ultimo tratto di strada che ci riporterà a casa, tutti soddisfatti di questi tre giorni trascorsi in allegra compagnia.
Un ringraziamento a nome di tutti a quanti si sono prodigati per preparare gli spuntini e al bravo Lino Favaretto che ci ha scorrazzato il lungo in largo con puntualità e bravura.
Arrivederci alla prossima gita.
Torna ai contenuti