Gasparetto Adriano - Gruppo Alpini Crocetta del Montello

Vai ai contenuti
PROFILO DI PARTIGIANO CADUTO


Gasparetto Adriano
Nato ad Arcade il 1° gennaio 1924, di stato civile celibe, di professione meccanico, licenza elementare.

Partigiano della Brigata "G. Matteotti", della quale era Comandante la Med. d'Oro "Neri" Livio Morello.

Motivi che l'hanno spinto ad entrare nelle file della resistenza: ideali antifascisti.

Ricompense al V.M.: nessuna.

DECEDUTO A ONIGO DI PEDEROBBA L' 11 GIUGNO 1945.

Fatti che l'hanno portato a morte:  motociclista porta-ordini della Brigata "G. Matteotti" si è sempre prodigato, talvolta anche con sprezzo del pericolo, a mantenere i contatti tra le formazioni partigiane della zona. Rientrando da un servizio, giunto in località Onigo di Pederobba, ebbe un incidente motociclistico nel quale perse la vita.
Torna ai contenuti