Bof Bortolo - Gruppo Alpini Crocetta del Montello

Vai ai contenuti
PROFILO DI PARTIGIANO CADUTO


Bof Bortolo
Nato a Montebelluna il 3 febbraio 1907, di stato civile coniugato con due figli, di professione calzolaio, licenza elementare.

Partigiano della Brigata "G. Matteotti", della quale è Comandante la Med. d'Oro "Neri" Livio Morello.

Motivi che l'hanno spinto ad entrare nelle file della resistenza: amore della  libertà e spirito antifascista.

Ricompense al V.M.:  nessuna.

DECEDUTO A CROCETTA DEL MONTELLO IL 28 APRILE 1945

Fatti che l'hanno portato a morte:  aderì, fin dalla sua formazione, alla Brigata partigiana "G. Matteotti". Nei giorni immediatamente precedenti la liberazione di Crocetta da parte delle truppe americane, si prodigava alla organizzazione per la lotta finale. Durante un trasferimento venne arrestato dai militari tedeschi e immediatamente fucilato lungo la strada Erizzo nei pressi di Villa Cassis.
Torna ai contenuti